SPLIT PAYMENT FATTURAZIONE A ENTI PUBBLICI

02 febbraio 2015

LEGGE DI STABILITA' 2015 Split payment (co. 629, lett. b) e c) e 630) con l’art. 17­ter, D.P.R. 633/1972, viene introdotto un particolare meccanismo di assolvimento dell’Iva, denominato split payment, per le cessioni di beni e servizi effettuate nei confronti di enti pubblici. Specificamente, si prevede che per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate nei confronti dello Stato, degli organi dello Stato ancorché dotati di personalità giuridica, degli enti pubblici territoriali e dei consorzi tra essi costituiti, delle CC.I.AA., degli istituti universitari, delle Asl, degli enti ospedalieri, degli enti pubblici di ricovero e cura aventi prevalente carattere scientifico, degli enti pubblici di assistenza e beneficenza e di quelli di previdenza, per i quali i suddetti cessionari o committenti non sono debitori d'imposta, l'imposta deve essere in ogni caso versata dai medesimi secondo le modalità ed i termini fissati dal D.M 23/01/2015 in corso di pubblicazione in gazzetta ufficiale. in poche parole l'amministrazione pubblica (PA), ricevuta una fattura con IVA esposta, versa l'IMPONIBILE AL FORNITORE E L'IVA ALL'ERARIO

sintesi del comportamento del fornitore dal 2015

  • il fornitore emette' la fattura normalmente con l'indicazione dell'iva ove dovuta (imponibile, iva, totale fattura)
  • indica in fattura la seguente dicitura “ SCISSIONE DEI PAGAMENTI”
  • il fornitore non incassa l'IVA esposta in fattura ma solo l'imponibile
  • registra la fattura nei registri contabili senza computare l'iva nella liquidazione periodica (non versa L'iva che NON e' stata incassata)

Archivio news

 

News dello studio

gen19

19/01/2018

ABOLIZIONE SCHEDA CARBURANTE DA LUGLIO 2018

Dal 1.07.2018 il soggetto partita Iva che vorrà dedursi il costo e detrarsi l'IVA del rifornimento di carburante, dovrà pagare esclusivamente con carte di credito, debito o prepagate. Al

dic1

01/12/2016

CONVERSIONE IN LEGGE DEL D.L. 193/2016: LA NUOVA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CARTELLE

  La nuova versione dell'art. 6 del decreto, in materia di definizione agevolata delle cartelle esattoriali, prevede che i debitori possano estinguere i propri debiti senza corrispondere sanzioni

ott19

19/10/2016

AUTOLIQUIDAZIONE INAIL 2016/2017

Un utile prospetto riepilogativo delle retribuzioni valide per il prossimo appuntamento dell'autoliquidazione premi inail 2016/2017

News

dic10

10/12/2018

Legge di Bilancio 2019: le novità in materia di lavoro e pensioni

La legge di Bilancio 2019 si appresta

dic10

10/12/2018

Congedo straordinario: non è necessaria la convivenza ex ante con il disabile

Il requisito della convivenza ex ante,

dic10

10/12/2018

Italy implements EU Anti-Tax-Avoidance Directives. What are the new rules?

The Italian Government issued Legislative